I racconti di OggiEsco: Il Semaforo

Fermò la macchina con un brusco colpo di freni, appena dopo la riga bianca. Certamente aveva avuto l’impulso di passare l’incrocio con il giallo ma all’ultimo momento aveva cambiato idea. La guardai attraverso il finestrino della sua auto. Aveva le unghie lunghe, smaltate e indossava un vestito grigio di buon taglio. Cercai di immaginare il suo profumo. Le sue dita tamburellavano furiosamente sul volante, sembrava molto agitata e guardava con impazienza nella mia direzione.
Continua a leggere “I racconti di OggiEsco: Il Semaforo”

In viaggio verso la Slovenia: Palmanova, Cividale del Friuli e il fiume Natisone

Erano le 4 di mattina quando ci svegliammo abbracciati alla nostra sagoma di sudore che aveva preso vita propria nella notte tra lenzuola. Yuma (il nostro jack russel), sotto di noi, ansimava come un facocero, sdraiata sulle piastrelle in cerca di refrigerio. Quella mattina decidemmo drasticamente di scappare dalla Marca Trevigiana, una sorta di graticola dove, in agosto, la temperatura non scende mai sotto i 30°C, neanche di notte. E’ così che è nato il nostro viaggio in Slovenia, avevamo semplicemente bisogno di dormire una notte al fresco del nord.
Da Treviso al nord della Slovenia, ai piedi del Monte Triglav, ci sono solo 200 km, 3h e 20′ senza soste se si opta per guidare lungo strade secondarie. Abbiamo trovato rapidamente un’appartamento su booking a Ratecě, vicino Kraniska Gora, famosa per il suo trampolino sciistico delle olimpiadi invernali. Ci siamo messi presto in auto,  senza fretta, approfittando di un’intera giornata di trasferimento per scoprire “cose”. Dopo questo viaggio ho maturato un suggerimento di weekend lungo o mini vacanza nella zona compresa tra Palmanova e Caporetto.
viaggio per slovenia Continua a leggere “In viaggio verso la Slovenia: Palmanova, Cividale del Friuli e il fiume Natisone”